venerdì, 23 luglio 2021
Medinews
28 Novembre 2011

CALA DEL 7,7% LA SPESA FARMACEUTICA CONVENZIONATA

La spesa farmaceutica territoriale registra una flessione media del -7,7%, su tutto il territorio italiano. È il quadro che emerge dai dati Agenas relativi ai primi nove mesi del 2011. Questa tendenza potrebbe essere un effetto delle manovre di contenimento messe in atto sia a livello centrale che locale. Tra le Regioni che hanno registrato un calo maggiore ci sono Calabria, Puglia e Campania che hanno contenuto la propria spesa fino al 15%. Al risultato ha contribuito il ticket, che in queste Regioni ha un peso percentuale sulla spesa lorda superiore al 10%. Continua anche il trend che vede aumentare le ricette rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+0,6%), con picchi in Basilicata (+6%), nella provincia Autonoma di Bolzano (+4%) e di Trento (+3,8%). Tendenze negative, invece, per Campania (-8,1%) e Puglia (-6,1%), ma si tratta di Regioni interessate dai Piani di rientro che hanno dovuto adottare forti misure di contenimento della spesa.
TORNA INDIETRO