martedì, 28 maggio 2024
Medinews
1 Settembre 2017

Cabazitaxel Versus Docetaxel As First-Line Therapy for Patients With Metastatic Castration-Resistant Prostate Cancer: A Randomized Phase III Trial-FIRSTANA

In patients with metastatic castration-resistant prostate cancer (mCRPC), overall survival (OS) is significantly improved with cabazitaxel versus mitoxantrone after prior docetaxel treatment. FIRSTANA (ClinicalTrials.gov identifier: NCT01308567) assessed whether cabazitaxel 20 mg/m2 (C20) or 25 mg/m2 (C25) is superior to docetaxel 75 mg/m2 (D75) in terms of OS in patients with chemotherapy-naïve mCRPC. Patients with mCRPC and Eastern Cooperative Oncology … (leggi tutto)

Cabazitaxel non presenta maggior efficacia rispetto a docetaxel in pazienti affetti da carcinoma della prostata in fase di resistenza alla castrazione. È questo il messaggio chiaro e semplice di questo studio randomizzato di fase III condotto in epoca antecedente la disponibilità di terapie ormonali di nuova generazione.
Lo studio, randomizzato di fase 3, acronimo FIRSTANA, ha confrontato docetaxel alla dose standard di 75 mg con due schedule di cabazitaxel da 20 e 25 mg. Oltre mille i pazienti arruolati in questo trial in cui la sopravvivenza globale costituiva l’obiettivo primario. Cabazitaxel non si è dimostrato superiore a docetaxel né in termini di sopravvivenza globale che libera da progressione; unica differenza rilevata è stata in termini di regressioni obiettive che sono state a favore del gruppo che aveva ricevuto dose piena di cabazitaxel. Diverso il profilo di tollerabilità, registrato con eventi avversi di grado 3-4 rilevati nel 41%, 60% e 46% rispettivamente con cabazitaxel 20, cabazitaxel 25 e docetaxel. Il cabazitaxel rimane terapia da riservare a pazienti in fase di resistenza alla castrazione con malattia metastatica ed in precedenza trattati con docetaxel.
TORNA INDIETRO