sabato, 28 novembre 2020
Medinews
24 Febbraio 2009

BYPASS MIGLIOR SCELTA PER MALATTIA CORONARICA GRAVE

Il bypass è la miglior scelta in caso di occlusione dell’arteria coronaria principale o comunque nelle malattie coronariche gravi: i pazienti sono meno soggetti a cambio di terapia a 1 anno dall’intervento. Nello studio condotto da Patrick W. Serruys dell’Erasmus University Medical Center di Rotterdam, Olanda, su 1800 pazienti con grave malattia cardiaca sottoposti a bypass o angioplastica, i ricercatori hanno indagato quali pazienti subivano dopo 1 anno uno dei seguenti eventi e cioè: infarto, ictus, decesso o cambio di terapia: il 12,4% di chi aveva il bypass e il 17,8% di chi etra stato sottoposto ad angioplastica, differenza imputabile principalmente al fatto che il primo gruppo raramente necessitava di un cambio di terapia. Nessuna differenza nei casi di infarto o decesso tra i due gruppi, ma nel primo (operati di bypass) vi era maggiore rischio di ictus, sebbene di modesta entità.
Reuters – New England Journal of Medicine
TORNA INDIETRO