lunedì, 20 settembre 2021
Medinews
17 Novembre 2008

BASSO NUMERO DI LINFOCITI QUALE FATTORE PROGNOSTICO SFAVOREVOLE NEL LINFOMA DIFFUSO A GRANDI CELLULE B

Il numero assoluto di linfociti (NAL) alla diagnosi ha grande rilevanza prognostica indipendentemente dall’indice prognostico internazionale rivisto (R-IPI). In analisi multivariata, la combinazione di entrambi i parametri si è dimostrata il fattore predittivo più potente. A queste conclusioni sono giunti i ricercatori dell’Azienda Ospedaliera S. Andrea – Università La Sapienza di Roma. Il valore prognostico di NAL nel linfoma non-Hodgkin (LNH) è stato di recente oggetto di discussione. Nello studio pubblicato in Leukemia and Lymphoma (per scaricare l’abstract in inglese clicca qui), è stato determinato prospetticamente il valore di NAL al momento della diagnosi e al termine della immuno-chemioterapia in 101 casi di linfoma diffuso a grandi cellule B. L’analisi dei fattori prognostici rispetto a sopravvivenza globale (SG), sopravvivenza libera da eventi (SLE) e sopravvivenza libera da progressione (SLP) è stata condotta utilizzando il ‘two-tailed log-rank test’. Un valore di cut-off di NAL alla diagnosi < 0.84 x 109/L si dimostrava un potente fattore prognostico negativo per SG (p = 0.0004), SLE (p < 0.00001) e SLP (p < 0.00001); in analisi multivariata, il suo ruolo prognostico risultava indipendente da quello di R-IPI. Sulla base di quanto osservato, è stato costruito un nuovo sistema di ‘score’ che tenesse conto di entrambi i parametri (NAL/R-IPI): 1) basso rischio: R-IPI = molto buono o buono e NAL < 0.84 x 109/L; 2) rischio intermedio: pazienti con almeno un fattore di rischio presente (R-IPI = basso o NAL < 0.84 x 109/L); 3) alto rischio: pazienti con entrambi i fattori di rischio. Questo nuovo ‘score’ prognostico era altamente significativo in analisi univariata per SG (p = 0.0002), SLE (p < 0.0001) e SLP (p < 0.00001). In analisi multivariata, il nuovo ‘score’ NAL/R-IPI si identificava quale migliore fattore predittivo per SG (OR = 2.954) e SLE (OR = 2.381; p < 0.00001) e unico fattore predittivo per SLP (OR = 4.018; p < 0.00001).
TORNA INDIETRO