lunedì, 30 novembre 2020
Medinews
24 Febbraio 2011

BASSI LIVELLI DI ‘CARRIER’ DELL’ UBIQUITINA NEL CARCINOMA RENALE PAPILLARE

Svelato il coinvolgimento del gene E2-EPF legato alla via HIF1 in questa forma tumorale

Poco è noto sulle vie molecolari associate alla patogenesi del carcinoma renale papillare sporadico, seconda forma più comune di tumore al rene. Lo studio pubblicato sulla rivista American Journal of Pathology (leggi abstract originale) frutto della collaborazione tra ricercatori dell’Università di Toronto, Canada, e della Johannes Gutenberg University di Mainz in Germania ha esaminato i dati ottenuti dall’analisi di espressione genica dei campioni di tumore primario ottenuti da 35 pazienti con carcinoma renale papillare trattati con nefrectomia e di microarray dei tessuti di altri 57 campioni fissati in paraffina per immunoistochimica. I prodotti genici sono stati validati e ulteriormente studiati con Western blot dei campioni di carcinoma renale papillare primario e di linee cellulari stabili di carcinoma renale. Sono state valutate anche le potenziali associazioni con le variabili patologiche e la sopravvivenza di 27 pazienti dei quali si avevano informazioni sul follow-up. Gli autori dello studio hanno mostrato una marcata elevazione dell’espressione della proteina di trasporto (‘carrier’) dell’ubiquitina E2-EPF, che ha come target il principale regolatore del fattore indotto da ipossia (HIF), la proteina di von Hippel-Lindau, sulla degradazione proteasoma-dipendente nella maggior parte dei tumori renali papillari che esibiscono un’aumentata espressione di HIF-alfa e la sua associazione ad una prognosi sfavorevole. Inoltre, gli stessi ricercatori hanno identificato vari elementi responsabili dell’ipossia nel promotore E2-EPF e per la prima volta hanno dimostrato che E2-EPF è un gene indotto dall’ipossia e direttamente regolato da HIF1. Questi risultati rivelano una ‘deregulation’ della via che regola la sensibilità all’ossigeno legata al meccanismo di feedback positivo della regolazione HIF1 mediata di E2-EPF nel carcinoma renale papillare.


Renal Cancer Newsgroup – Numero 2 – Febbraio 2011
TORNA INDIETRO