venerdì, 3 febbraio 2023
Medinews
28 Ottobre 2010

BANDO PER BORSE DI STUDIO PER SPECIALISTI E SPECIALIZZANDI IN ONCOLOGIA

Caro Socio AIOM,

La Fondazione AIOM, in collaborazione con AIOM, attiva borse di Studio per l’Italia della durata di un mese (non prorogabile) e per l’estero della durata di sei mesi (non prorogabili).

Possono partecipare alle Borse tutti i medici specialisti in Oncologia o iscritti alle Scuole di Specializzazione o di Dottorato in Oncologia, regolarmente iscritti all’AIOM ed in regola con la quota associativa o che abbiano presentato domanda di iscrizione all’Associazione contestualmente alla domanda di borsa. I candidati non devono aver superato i 40 anni di età al momento della scadenza del bando.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 24 del giorno 15 ottobre 2010 alla Segreteria della Fondazione AIOM – Via Enrico Noe 23 – 20133 Milano a mezzo di lettera raccomandata RR ovvero via e-mail(fondazioneaiom@fondazioneaiom.it) nel caso il candidato disponga di firma elettronica autenticata, entro le ore 24 del giorno 15 ottobre 2010 . N.B. I candidati non in possesso di firma elettronica autenticata, possono fare pervenire ugualmente via e-mail le proprie domande e la documentazione richiesta entro i termini fissati. In questo caso tuttavia dovranno provvedere all’inoltro successivo,e comunque entro una settimana dalla scadenza dei termini, per posta ordinaria (raccomandata RR) e le domande saranno esaminate solo al ricevimento della copia cartacea firmata in originale.

Le domande saranno vagliate da una Commissione Scientifica nominata ad hoc. Il giudizio della Commissione è insindacabile.

Oltre alla domanda per essere ammesso alla graduatoria per una delle borse (specificando a quale intende partecipare), i candidati dovranno produrre:

1) Curriculum Vitae, in lingua italiana con elenco delle pubblicazioni, e ogni altra documentazione (certificato o diploma di laurea,diploma di specializzazione,stati di servizio,dottorato di ricerca, superamento esame ESMO, precedenti borse di studio,certificazione di partecipazione a corsi, congressi etc.) che ritenga possa essere utile ai fini della presente valutazione

2) Nel caso di dipendenti di pubbliche amministrazioni e quando necessario ai sensi delle vigenti normative, autorizzazione dei competenti organismi alla assenza dal servizio per tutta la durata della frequenza prevista dalla borsa. In questo caso sarà necessario anche che sia specificato quale regime regolamenterà l’assenza medesima (comando a titolo gratuito o retribuito,congedo straordinario per motivi di studio,congedo ordinario etc.). In tutti gli altri casi (frequentatori a titolo volontario, borsisti, assegnatisti, notulisti, specializzandi etc.) sarà sufficiente una nota del Direttore della Struttura frequentata dal candidato o del Direttore della Scuola di Specializzazione o di Dottorato autorizzante l’assenza del candidato.
In ogni caso il candidato dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità l’assenza di incompatibilità tra lo stato giuridico attuale e la possibilità di fruire della borsa
qualora risultasse vincitore
.

3) Lettera in cui si specifichi la motivazione a partecipare alla borsa di studio e gli obiettivi formativi che si intendono perseguire.

4) Per i candidati alle borse su estero è titolo preferenziale la documentazione della conoscenza della lingua parlata nel Paese ospite. In assenza varrà autocertificazione.

Nella domanda il candidato dovrà precisare che tutte le informazioni fornite sono corrispondenti al vero e rese sotto la propria personale responsabilità ai sensi della legge n. 15/1998 (art. 2) e D.P.R. 8.12.2000 n. 445

La somma che la Fondazione AIOM erogherà per la borsa in Italia è di 2.000 Euro netti. Nel caso che il candidato risieda nella città Italiana ove si svolge lo stage (o nelle immediate vicinanze) la cifra sarà ridotta a 1.000 Euro netti.

La Borsa di Studio bandita prevede un soggiorno di mesi uno presso:

Fondazione IRCCS “Istituto Nazionale dei Tumori” di Milano, Tutor Dr. Roberto Salvioni: Argomento di studio :“Le neoplasie germinali”.

La somma che la Fondazione AIOM erogherà per le borse sull’estero è di Euro 15.000 netti.

Le Borse di Studio bandite prevedono un soggiorno di mesi sei presso :

Lee Moffitt Cancer Center Tampa,Florida, (USA), Tutor Dr. Lodovico Balducci:
Argomento di studio“Le neoplasie dell’anziano”

Institut Gustave Roussy Department de Médicine, Villejuif Cedx (Francia) Tutor Dr. Bernard Escudier:
Argomento di studio “Le neoplasie renali”

Le date di espletamento degli stage verranno concordate fra i vincitori ed i rispettivi Tutor.
Gli accordi dovranno essere formalizzati per iscritto e corredati da una dichiarazione del legale rappresentante della Istituzione ospite che attesti la piena disponibilità ad accogliere i vincitori per il periodo concordato. Gli accordi dovranno essere notificati in copia alla Fondazione AIOM anche per consentire l’erogazione materiale della borse.
Le modalità di erogazione verranno concordate con la Fondazione: in linea di principio le borse su Italia verranno liquidate in un’unica soluzione immediatamente prima dell’inizio del soggiorno.
Le borse su estero verranno liquidate in 3 rate bimensili di € 5.000 cadauna, di cui la prima anticipata, immediatamente prima della partenza per lo stage.
I vincitori non sono tenuti a nessuna rendicontazione analitica (potendo impiegare a loro discrezione la somma erogata a loro favore per coprire le spese di viaggio o di soggiorno). Tuttavia dovranno fare pervenire bimensilmente a Fondazione un certificato di frequenza firmato dal Tutor, pena la mancata corresponsione delle successive rateazioni (per gli assegnatari di borse su estero). In caso di mancata certificazione della frequenza o di rinuncia, i vincitori saranno tenuti a restituire a Fondazione le somme percepite attraverso le modalità che verranno precisate al momento dell’assegnazione.
In tutti i casi, al termine del soggiorno,i vincitori dovranno fare pervenire a Fondazione una breve relazione sulle attività svolte e sugli eventuali risultati conseguiti corredata da un giudizio complessivo del Tutor.
Qualora la struttura ospite ovvero la struttura di afferenza del vincitore non siano in grado di garantire adeguata copertura assicurativa in ordine ai possibili danni a se o a terzi,compresi quelli derivanti da atti medici o da attività di laboratorio (in tal caso dovrà essere prodotta specifica certificazione da parte del legale rappresentante dell’Ente o dal Direttore Sanitario) si ricorda che i vincitori dovranno stipulare a proprie spese una polizza assicurativa per gli eventuali infortuni che dovessero occorrere alla propria persona nel corso della frequenza prevista dalla Borsa ovvero contro i danni a terzi, ivi compresi quelli relativi ad atti medici.
In tutti i casi l’invio in copia della certificazione degli Enti interessati o della polizza stipulata dal vincitore a proprio carico è necessaria per il perfezionamento delle procedure di assegnazione.
Si ribadisce in ogni caso che la Fondazione non risponde ad alcun titolo dei danni sopradetti. e non è responsabile, e quindi non risponde, in relazione ad eventuali incompatibilità di tipo giuridico, legati all’attuale posizione lavorativa o di iscritto alle Scuole di Specializzazione del vincitore, alla fruizione della borsa e all’eventuale cumulo con altre indennità percepite dal vincitore medesimo, che dovrà provvedere a notificare la eventuale vincita ed i termini stabiliti dal presente bando all’Ente di appartenenza e segnalare tempestivamente a Fondazione la sussistenza delle eventuali incompatibilità.

Tutti i candidati saranno informati in merito all’esito della valutazione entro il 30 ottobre 2010.

Le Borse verranno assegnate ufficialmente durante i lavori dell’XI Congresso Nazionale AIOM che avrà luogo a Roma nel mese di novembre 2010


Il Presidente della Fondazione AIOM
Prof. Francesco Boccardo

Il Responsabile gruppo di lavoro “Borse di studio e premi” della Fondazione AIOM
Dr. Giovanni Rosti
TORNA INDIETRO