mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
9 Marzo 2010

BAMBINI CHE DORMONO MENO POTREBBERO AVERE PIU’ RISCHI CARDIOVASCOLARI

Dormire poche ore a notte altera la frequenza cardiaca dei bambini, secondo quanto emerge dallo studio presentato all’American Heart Association’s 2010 Conference on Nutrition, Physical Activity and Metabolism dai ricercatori della Penn State University College of Medicine di Hershey, negli Usa. La ricerca è stata condotta su 612 bambini il cui sonno è stato monitorato dagli studiosi attraverso il polisonnografo – uno strumento in grado di misurare i disturbi del sonno. ”I bambini che dormono più a lungo nel corso della notte hanno un cuore più sano rispetto a quelli che riposano per meno ore – spiega Duanping Liao, ricercatore della Penn State University College of Medicine -. Il cuore dei ragazzini che soffrono d’insonnia è più eccitabile e tende a battere più in fretta, di conseguenza aumenta anche il rischio di sviluppare problemi al sistema cardiovascolare”.

Asca
TORNA INDIETRO