mercoledì, 25 novembre 2020
Medinews
2 Marzo 2009

ARRABBIARSI PORTA AD ARITMIE

Ricercatori americani hanno scoperto che la rabbia provoca sottili cambiamenti elettrici nel cuore, capaci di predire il rischio di future aritmie nei pazienti con defibrillatore impiantabile. “Si tratta di uno studio importante – sottolinea Rachel Lampert, della Yale University School of Medicine (Usa), fra gli autori del lavoro che sarà pubblicato a marzo sul ‘Journal of the American College of Cardiology’ – perché così iniziamo a comprendere in che modo la rabbia e altri tipi di stress mentale possono scatenare aritmie ventricolari potenzialmente letali, specie tra pazienti con anomalie cardiache strutturali”. I ricercatori hanno esaminato 62 pazienti con defibrillatore impiantabile per circa 37 mesi, monitorati durante un test di stress mentale (ricordare una recente situazione in cui si erano infuriati) 3 mesi dopo l’impianto del dispositivo e nel periodo successivo. Pur tenendo conto di tutti gli altri possibili fattori di rischio, le alterazioni elettriche indotte dall’ira si sono rivelate una spia significativa di aritmie, fenomeni che aumentano il rischio di un arresto cardiaco.
Adn
TORNA INDIETRO