mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
6 Aprile 2010

APPROVATO IL CONTRATTO NAZIONALE, TRA UN MESE IL VIA AL NUOVO TAVOLO

Il Consiglio dei Ministri ha approvato i contratti nazionali di lavoro della dirigenza medica del servizio sanitario nazionale (Area IV) e della dirigenza sanitaria, professionale, tecnica e amministrativa – SPTA (Area III). I contratti riguardano il rinnovo del contratto per il biennio 2008-2009 dei 130 mila medici e veterinari del Servizio sanitario nazionale (Area IV) e dei 22 mila dirigenti SPTA, scaduti lo scorso 31 dicembre. L’aumento medio sarà di 179,32 euro mensili per l’area IV e 152 euro per l’Area III, pari ad un incremento del 3,2%. Inoltre sono previste ulteriori risorse finanziarie, pari a un incremento dello 0,8%, che le Regioni – se in condizioni di virtuosità finanziaria – potranno destinare al risultato per il miglioramento dei servizi all’utenza. Nell’ambito dell’incremento del 3,2% è stata prevista la rivalutazione delle indennità di esclusività, pari a 26 euro mensili. In ossequio alle norme introdotte dalla Riforma Brunetta, nella parte normativa sono state introdotte le sanzioni disciplinari e la previsione del reintegro, fino ad oggi non previsto.
TORNA INDIETRO