domenica, 5 febbraio 2023
Medinews
9 Marzo 2010

ANGIOPLASTICA: SOMMINISTRARE VITAMINA C MIGLIORA CONTRATTILITA’ CARDIACA

La somministrazione di acido ascorbico dopo un’operazione di angioplastica è in grado di migliorare il flusso del sangue e la contrattilità del cuore. E’ quanto rivela uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology (Jacc), frutto di una ricerca italiana condotta presso l’Università La Sapienza di Roma. La nuova terapia a base di vitamina C è stata messa a punto per contrastare la non adeguata ripresa della circolazione coronarica che si verifica in seguito ad un’operazione di angioplastica, a causa di processi ossidativi (fenomeno del no-reflow). Il gruppo dei ricercatori italiani ha dimostrato che alla base del no-reflow esiste una abnorme produzione di composti radicali ossidativi che non permettono una buona rivascolarizzazione. La vitamina C, sostanza con note proprietà antiossidanti, è stata somministrata per via endovenosa a circa 50 pazienti dopo un intervento di angioplastica, con risultati positivi che hanno portato a migliorare la circolazione del sangue e la contrattilità del muscolo cardiaco. E’ stata già pianificata la seconda fase dello studio su un campione più ampio di pazienti.

Ansa
TORNA INDIETRO