sabato, 5 dicembre 2020
Medinews
30 Giugno 2009

ANEURISMA CEREBRALE: MORTALITA’ CALATA DEL 16% NEGLI ULTIMI 30 ANNI

Negli ultimi 30 anni l’impiego di Tac e risonanza, oggi utilizzate nelle ‘stroke units’ dei paesi sviluppati, ha determinato un calo medio del 16% della mortalità per emorragia sub-aracnoidea, aneurisma cerebrale fatale, passata dal 51 al 35%. Solo in Giappone il calo è stato maggiore, del 28%, probabilmente a causa della maggiore lentezza con cui i pazienti afferivano al pronto soccorso. Sono i risultati di una ricerca diretta da Dennis Nieuwkamp dello University Medical Centre in Utrecht, Olanda, sui dati di 33 studi di 19 diversi Paesi, tra 1973 e 2002, relativi a circa 9.000 pazienti.

Reuters – Lancet Neurology
TORNA INDIETRO