mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
3 Agosto 2010

ALIMENTAZIONE: PESCE TUTTI I GIORNI PER COMBATTERE LA SINDROME METABOLICA

Gli uomini di mezza età e/o anziani che mangiano pesce tutti i giorni corrono un rischio ridotto del 57 per cento di sviluppare sindrome metabolica entro tre anni, rispetto a chi consuma pesce una volta a settimana o meno. Il dato arriva da uno studio pubblicato sul Journal of the American Dietetic Association. La sindrome metabolica viene diagnosticata quando una persona presenta tre o più dei seguenti sintomi: obesità centrale, caratterizzata da una circonferenza vita ≥ a 102 cm nei maschi e 88 cm nelle femmine; alto livello dei trigliceridi nel sangue ( ≥ 150 mg/dl), basso livello di colesterolo HDL (≤ 40 mg/dl nei maschi e 50 mg/dl nelle femmine), ipertensione arteriosa, alti livelli di glicemia a digiuno. I ricercatori coreani della Kookmin University di Seul coordinati da Inkyung Baik hanno preso in esame 3500 uomini dai 40 ai 69 anni e li hanno monitorati per tre anni: si è scoperto che tra chi dichiarava di mangiare pesce tutti i giorni il 12 per cento circa ha sviluppato sindrome metabolica, ma tra chi dichiarava di mangiare pesce una volta a settimana o meno la percentuale di chi ha sviluppato sindrome metabolica è stata del 16 per cento.

Journal of the American Dietetic Association
TORNA INDIETRO