Medinews
4 Dicembre 2015

Alectinib in Crizotinib-Refractory ALK-Rearranged Non–Small-Cell Lung Cancer: A Phase II Global Study

Purpose: Crizotinib confers improved progression-free survival compared with chemotherapy in anaplastic lymphoma kinase (ALK)-rearranged non–small-cell lung cancer (NSCLC), but progression invariably occurs. We investigated the efficacy and safety of alectinib, a potent and selective ALK inhibitor … (leggi tutto)

In un setting nel quale già il ceritinib si è dimostrato attivo (il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non a piccole cellule caratterizzati dal riarrangiamento di ALK, alla progressione dopo crizotinib), nello studio di fase II recentemente pubblicato sul Journal of Clinical Oncology anche alectinib dimostra un’elevata percentuale di risposte obiettive, anche in pazienti con metastasi cerebrali.
A pochi anni dalla scoperta del riarrangiamento di ALK e dalla dimostrazione di efficacia di crizotinib, aumenta quindi il numero di farmaci di provata attività nei tumori del polmone ALK+. Peraltro, la migliore sequenza di impiego di tali farmaci è ancora oggetto di studio.
TORNA INDIETRO