sabato, 20 luglio 2024
Medinews
24 Giugno 2013

AIFA: PUNTARE SULL’INNOVAZIONE PER I NUOVI BISOGNI DI SALUTE

“L’innovazione rappresenta oggi il punto principale su cui fondare tutto il concetto della nuova farmaceutica e della sostenibilità del sistema”. È quanto ha dichiarato la scorsa settimana il Presidente dell’AIFA Sergio Pecorelli. “L’innovazione porterà a trattamenti terapeutici in grado di rispondere ai bisogni di salute che sono ancora disattesi, di curare patologie come i disordini genetici, le malattie rare, e quelle che colpiscono popolazioni fragili, come gli anziani e i bambini – ha aggiunto il Presidente dell’Agenzia del Farmaco -. Ma è necessario accelerare i tempi e dovremmo escogitare qualcosa per riuscire ad avere una più precoce immissione del farmaco, che potrebbe essere giudicato durante i primi tempi di utilizzo, avendo così da un lato un fast track per il suo impiego e dall’altro una valutazione post-marketing che potrebbe permettere poi una definitiva approvazione”. “Per consentire l’accesso ai nuovi farmaci – ha ricordato infine Pecorelli -, l’AIFA ha introdotto delle novità che la rendono prima nel mondo, vale a dire gli accordi formali tra i payers, lo Stato in questo caso, e i produttori con l’obiettivo di condividere il rischio finanziario legato all’incertezza dovuta all’introduzione di nuove tecnologie”.
TORNA INDIETRO