Medinews
16 Dicembre 2013

AGENAS: CONTRO GLI SPRECHI IN SANITÀ TAGLIARE I DOPPIONI DI STRUTTURE

“In un’ottica di tagli agli sprechi in sanità, bisognerebbe guardare non tanto ai piccoli ospedali ma ai troppi doppioni di strutture esistenti nello stesso ospedale”. E’ quanto ha dichiarato Fulvio Moirano, Direttore Generale dell’AGENAS. “Mi auguro – ha spiegato Moirano – che nel Patto per la Salute o in altri provvedimenti, trovino spazio standard che non riguardano solo i posti letto ma il ridimensionamento delle strutture complesse, o primariati, e i volumi minimi di attività da svolgere. E’ quanto prevede anche la legge 135 del 2012, o spending review che stabiliva l’emanazione di un regolamento in merito agli standard di riorganizzazione complessiva per la rete dell’emergenza e delle specialità ospedaliera”. “Ma non è mai stato approvato – ha aggiunto Moirano -. Più che toccare i piccoli ospedali, che in alcuni casi potrebbero avere anche una giustificazione, mi preoccuperei di ridimensionare l’eccesso di offerta nei grandi, dove si trovano spesso molti primariati nella stessa disciplina, con costi eccessivi rispetto all’attività svolta”.
TORNA INDIETRO