Medinews
8 Maggio 2019

“MALATO MA NON TROPPO”: UN LIBRO CHE RACCONTA L’ OSPEDALE CON IL SORRISO

L’autore Cuccia: “Come medico quotidianamente vivo negli stessi ambienti del paziente, condivido situazioni e aneddoti. Voglio portare il lettore nella nostra realtà, offrirgli una nuova possibilità di sguardo sulla malattia e sulla cura, e suggerirgli che la formula dell’umana felicità può essere alla portata di tutti”

Brescia, 8 maggio 2019 – La formula dell’umana felicità la si può trovare anche in ospedale. È di questo avviso il dottor Claudio Cuccia, Diret¬tore del Dipartimento Cardiovascola¬re di Fondazione Poliambulanza di Brescia e ce la propone nel suo nuovo libro “Malato ma non troppo”.
Il cardiologo con sguardo acuto e sensibile presenta uno spaccato della vita in ospedale. Attraverso il racconto degli episodi che caratterizzano la quotidianità del paziente, offre al lettore la possibilità di riconoscersi e divertirsi, ma anche di riflettere e scardinare quella percezione di negatività, associata inevitabilmente al luogo di cura. Cuccia passa dalla descrizione dei luoghi tipici, al racconto di momenti topici, come l’attesa in ambulatorio e il rapporto con il vicino di letto, al ritratto dei dottori e delle peculiarità che li caratterizzano.
Edito da Scholé, “Malato ma non troppo” uscirà in libreria domani 9 maggio.
L’autore presenterà il libro all’Arsenale di Iseo il 31 maggio alle ore 20.30.
TORNA INDIETRO