mercoledì, 25 novembre 2020
Medinews
20 Luglio 2009

26 – PERUGIA CAPITALE NELLA LOTTA AL TUMORE DEL RENE. CURE PERSONALIZZATE PER CONTROLLARE LA MALATTIA Perugia, 20 giugno

Perugia è considerata, a livello europeo, la “capitale” per la cura del cancro del rene, che colpisce ogni anno circa 8.500 italiani. L’Ospedale regionale Santa Maria della Misericordia infatti è coinvolto direttamente nei principali studi internazionali condotti sui nuovi farmaci mirati, molecole che hanno modificato radicalmente la possibilità di controllo della malattia, come ad esempio i farmaci anti-angiogenesi ed in particolare bevacizumab. Ricerche dai risultati più che incoraggianti, come testimoniano i dati recentemente presentati all’ASCO, il più importante congresso mondiale di oncologia. Proprio per fare il punto sulle ultime novità annunciate all’ASCO venerdì 20 e sabato 21 giugno si terrà a Perugia il convegno nazionale “Post-Asco meeting on Advanced Kidney Cancer”, giunto alla sua seconda edizione. Il convegno è presieduto da Sergio Bracarda, oncologo dell’ Ospedale regionale Santa Maria della Misericordia dell’Umbria, dal dr. Lucio Crinò, Direttore dell’Oncologia Medica della struttura e dal dr. Camillo Porta, oncologo dell’IRCCS Fondazione policlinico San Matteo di Pavia. Al meeting parteciperanno i massimi esperti italiani sulla patologia, oltre 150.

Scarica la cartella stampa:

Scarica

Scarica

Scarica

TORNA INDIETRO