Medinews
20 Luglio 2009

15 – SCLEROSI MULTIPLA, NEL LAZIO COLPISCE 5.000 PERSONE. “INTERVENIRE SUBITO PER ‘BLOCCARE’ LA MALATTIA” Roma, 9 maggio

Il Lazio può contare su una rete regionale di centri di riferimento per la sclerosi multipla che ne fa un esempio per l’intero Paese. Fra questi spicca il S. Andrea, che da solo ha seguito dalla sua attivazione, nel 2001, oltre 4.000 malati ed è diventato un punto di riferimento per tutto il Centro-Sud. Per questo motivo, il 9 maggio si terrà a proprio a Roma il secondo appuntamento del progetto nazionale Question Time nella sclerosi multipla, un’iniziativa unica di confronto e approfondimento per sensibilizzare medici e operatori sanitari ai benefici del trattamento precoce, la nuova vera opportunità di controllare la malattia. Una patologia più diffusa di quanto si pensi che colpisce soprattutto le donne giovani. L’incontro, che vede come coordinatore il prof. Carlo Pozzilli, coinvolgerà oltre 100 esperti, fra specialisti, infermieri e farmacisti ospedalieri.

Scarica la cartella stampa:

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

TORNA INDIETRO