Medinews
21 Febbraio 2007

04 – EPATITE B CRONICA: NUOVA TERAPIA DISPONIBILE ORA ANCHE IN ITALIA ROMA, 21 FEBBRAIO

Il virus dell’epatite B (HBV) è tra i più diffusi al mondo. Una persona su tre ne è infetta, generalmente senza accusare sintomi, e proprio questa non consapevolezza porta a sottovalutare i rischi di gravi complicanze come cirrosi e tumore del fegato. Nonostante la disponibilità del vaccino, il nostro Paese è tutt’altro che immune dal rischio epatite B in quanto si trova nella fascia dei Paesi a diffusione intermedia: circa il 2% degli italiani vive con l’infezione cronica da virus dell’epatite B, rischiando complicanze. Tra pochi giorni anche nel nostro paese sarà disponibile un’arma terapeutica efficace contro l’infezione, con caratteristiche uniche nel panorama degli antivirali fino ad oggi utilizzati. Entecavir, questo il nome della molecola, ha ottenuto il via libera dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e sarà disponibile in fascia ospedaliera per tutti i pazienti del nostro Paese. Per spiegare potenzialità e vantaggi del nuovo farmaco anti-HBV, alcuni tra i massimi esperti italiani di epatite incontrano i giornalisti nel corso di una conferenza stampa oggi a Roma al Residenza di Ripetta con inizio alle ore 13.45.

Scarica la cartella stampa:

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

Scarica

TORNA INDIETRO