Medinews
6 Febbraio 2009

02 – IL SEN. CURSI: “BMS DI ANAGNI, ESEMPIO DEL MIGLIOR MADE IN ITALY . QUI SI VINCE LA SFIDA IN QUALITÀ, SICUREZZA E INNOVAZIONE” Anagni, 29 gennaio 2009

Con 50 milioni di confezioni di farmaci prodotte nel 2008 ed esportate nei mercati di 87 Paesi, lo stabilimento di Anagni rappresenta la realtà produttiva più importante per Bristol-Myers Squibb al di fuori degli Stati Uniti. Gli investimenti, dal 2002 a oggi, hanno superato i 77 milioni di euro, dando la priorità alla sicurezza, alla qualità e all’innovazione, senza dimenticare l’attenzione alla salvaguardia ambientale. A testimoniare il ruolo centrale, anche dal punto di vista occupazionale, svolto dal sito di Anagni, giovedì 29 gennaio il senatore Cesare Cursi, Presidente della Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato e dell’Osservatorio Sanità e Salute, visita lo stabilimento Bristol-Myers Squibb. È un’occasione unica per evidenziare il punto di vista delle Istituzioni sugli innovativi sistemi produttivi di un sito considerato all’avanguardia.

Scarica la cartella stampa:

Scarica

Scarica

TORNA INDIETRO