lunedì, 3 agosto 2020
Medinews
6 Novembre 2002

IL TERZO CONGRESSO NAZIONALE DELL’UNIONE ITALIANA PER LA PNEUMOLOGIA

Tutto ciò implica un rapido ed approfondito adeguamento alle novità scientifiche, che ormai vedono la loro traduzione nella pratica clinica in tempi assai brevi. Ed é questa una delle ‘missioni’ delle Società Scientifiche.
L’impatto sociale delle patologie dell’apparato respiratorio é tale, soprattutto nella prospettiva delle decadi a venire, che responsabilizza sempre più gli specialisti nei confronti della società dei nostri pazienti, dei media e di noi stessi.
La Pneumologia Italiana sta vivendo un momento importante che vede sinergiche le Società Scientifiche – AIPO e SIMeR – e la Federazione Nazionale per la Lotta contro le Malattie Polmonari Sociali e la Tubercolosi nel sostegno e lo sviluppo della disciplina.

Il Terzo Congresso Nazionale dell’UIP, organizzato quest’anno dalla SIMeR, vedrà la partecipazione di circa 250 RELATORI. Al congresso, che si svolgerà dal 6 al 9 novembre 2002, si terranno 7 CORSI DI AGGIORNAMENTO POST LAUREA e 20 SIMPOSI.
Cinque le LETTURE: Lettura “Presidente SIMeR” (ARIA 2002, J. Bousquet – Francia); Lettura “R. Rimordi ( “New trends in lung cancer treatment, D. Johnson – USA); Lettura “Presidenti AIPO, Federazione Italiana contro la Tubercolosi e le Malattie Polmonari Sociali, UIP” (A new approach to lung gene therapy: use of the alveolar macrophage as Trojan horse, J.W. Martin – USA); Lettura “G. Melillo” (Asma allergico: il presente ed il futuro della terapia, G. W. Canonica – Genova); Lettura “A. Blasi” (Il ruolo della Federazione Italiana contro la TB e le malattie polmonari sociali nell’evoluzione della pneumologia italiana, M. De Palma – Genova).
TORNA INDIETRO