domenica, 7 agosto 2022
Medinews
12 Giugno 2002

MENOPAUSA: L’IMPORTANZA DI UNA IGIENE INTIMA SPECIFICA

· non è più presente il Lattobacillo di Doderlein, pertanto non si verifica più sintesi di acido lattico e conseguentemente viene a cessare un valido presidio autonomo di difesa anti-infettiva (lo stato acido della mucosa)

Questa complessa situazione è stabile nel tempo, anzi tende ad aggravarsi con il procedere dell’età.
L’igiene intima ha un significato generale nella vita ed il suo effetto più importante è la prevenzione di malattie di diversa natura, segnatamente di quelle a causalità infettiva.
E’ ben vero che l’igiene dovrebbe essere per ciascuno una connotazione mentale e comportamentale, ma è altrettanto vero che essa si realizza in pratica con la detersione: il concetto della necessità e del piacere di lavarsi.
La capacità di detergere che ha un qualunque prodotto per l’igiene intima, deriva dalla sua tensioattività ovvero dalla proprietà di solubilizzare e di asportare da una superficie corporea ciò che si ritiene utile di allontanare, senza ledere la struttura della mucosa.
Nel caso specifico della età post-menopausale l’igiene ed il trattamento dei piccoli disturbi che possono insorgere secondo quanto è stato detto precedentemente debbono essere realizzati tenendo conto della condizione fisiologica di questa età.
I prodotti per l’igiene intima nell’età climaterica dunque dovrebbero presentare le seguenti ed auspicabili caratteristiche:
· La tensioattività non deve essere troppo marcata per il rischio che si presenterebbe in tale caso di ledere le delicate connessioni fra le cellule della mucosa;
· Il prodotto non deve essere troppo profumato per la possibilità di indurre sensibilizzazioni allergiche;
· La condizione dello stato acido deve essere compatibile con quello presente nella mucosa genitale: tensioattività delicata, profumo appena accennato, valore di pH compatibile con quello della mucosa.

Saugella Poligyn grazie all’estratto idroglicolico di timo che esercita una attività antibatterica, valida a prevenire l’impianto di fattori infettivi, reso più facile dalla carenza delle difese autonome della mucosa genitale, offre queste caratteristiche. Il prodotto contiene anche una sostanza presente nell’estratto di Camomilla, l’ alfa-bisabololo, che svolge una azione lenitiva dei disturbi soggettivi derivante dalla situazione delle mucose. Si tratta, quindi, di un preparato consigliabile in generale per l’igiene intima in età post-menopausale e soprattutto quando siano avvertiti disturbi soggettivi (prurito, bruciori, ecc.) derivanti a volte da affezioni generali dell’organismo (come il diabete), ma più spesso connessi con lo stato atrofico della mucosa. La disidratazione della mucosa rappresenta una condizione molto frequente in menopausa ed è motivo di sensazioni fastidiose. Una crema idratante è quindi il naturale complemento di una detersione corretta e delicata. Un buona crema idratante specifica deve agire per contatto diretto con la mucosa e la sua attività deve essere prolungata nel tempo.La proprietà principale di Saugella idrocrema è quella di idratare la mucosa in quanto contiene sostanze capaci di trattenere nella propria struttura molecolare molta acqua e di cederla continuativamente ai tessuti. La presenza di polidocanolo e di estratto di calendula conferiscono al prodotto la capacità di lenire i sintomi fastidiosi in quanto agiscono direttamente sulla soglia di sensibilità delle terminazioni nervose sensitive. Gli estratti vegetali di elicriso e di salicaria esercitano un effetto trofico e riepitelizzante della mucosa, ovvero pongono rimedio alla atrofia che tende a disepitelizzare la mucosa stessa. L’acido ialuronico, una sostanza presente fisiologicamente nei tessuti, esalta le proprietà idratanti del prodotto e consente una applicazione regolare ed uniforme (proprietà filmogena).
TORNA INDIETRO