domenica, 29 novembre 2020
Medinews
17 Giugno 2002

SINTESI DELL’INTERVENTO DEL PROF. CARLO MAINI

In Italia ci sono 13 Ciclotroni, macchinari che servono per produrre il farmaco utilizzato per la diagnostica PET, mentre 5 sono in fase di installazione. Per la maggior parte si trovano al Nord (Milano, Castelfranco Veneto) ma anche il Sud, sorprendentemente, è abbastanza fornito: in Sicilia ce ne sono tre e un altro in Campania. La Regione Lazio è invece assolutamente sprovvista .

Il costo di una installazione completa di macchinari si aggira intorno ai 10-13 miliardi. Indubbiamente non è un impegno indifferente, ma alcuni studi mostrano come questo investimento porti ad una razionalizzazione dell’iter medico chirurgico e di conseguenza anche ad un risparmio economico. E non solo in ambito oncologico: la Pet è eccellente, ad esempio, per studiare la cardiopatia ischemica le demenze e l’Alzheimer.

Centri PET installati negli ospedali di:

Castelfranco Veneto
Milano (San Raffaele: 2 ciclotroni e 4 tomografi; ospedale Maggiore, Istituto dei Tumori)
Palermo (Villa Sofia)
Messina
Catania
Napoli (Istituto Pascale)
Firenze
Pisa
Bologna
Reggio Emilia
Cuneo
Ancona-Macerata

In via di installazione negli ospedali

Milano (ospedale Sacco; Humanitas)
Torino
Genova
Cesena
TORNA INDIETRO