giovedì, 26 novembre 2020
Medinews
12 Aprile 2002

STUDIO PUBBLICATO SUL JOURNAL OF COSMETOLOGIC DERMATOLOGY DAI DOTT. BAZZINI, GHERSETCH, LOTTI T

Acne e pelle grassa rappresentano un problema estetico per moltissimi giovani e anche per tanti adulti. Caratterizzate dall’aumentata produzione di sebo cutaneo, la pelle grassa si presenta lucida e spesso comporta l’insorgere di patologe quali l’acne, la seborrea e la dermatite seborraica.
L’intervento essenziale nei pazienti con pelle grassa è ridurre l’eccessiva prodizine di sebo senza però provocarne la totale eliminazione, in altre parole bisogna intervenire riportando la produzione di sebo ad un livello equilibrato.
Prezioso alleato per l’ottenimento di questo obiettivo, si è dimostrata l’acqua sulfurea utile come trattamento e come coaudiuvante di trattamenti più invasivi come il peeling chimico con acido acetil salicilico o con acido piruvico.
TORNA INDIETRO