martedì, 24 novembre 2020
Medinews
20 Marzo 2002

ASMA E RINITE: COMORBIDITÀ

Chicago - Al Congresso ASCO di Chicago presentata l’analisi aggiornata dei dati dello studio JAKARTA2 in pazienti non precedentemente trattati con ruxolitinib Gli studi epidemiologici evidenziano che asma e rinite spesso coesistono (comorbidità) negli stessi pazienti. Almeno il 60% degli asmatici soffre di rinite e circa il 20–30% dei malati di rinite allergica soffre anche di asma. I pazienti affetti da asma non allergica spesso presentano anche rinite. Inoltre, chi soffre di rinite ha una maggiore ipersensibilità bronchiale non specifica rispetto al resto della popolazione.
• Nei pazienti normali, la struttura della mucosa nasale e di quella bronchiale è simile. La principale differenza sta nel fatto che nel naso c’è un notevole apporto vascolare così si spiega l’ostruzione nasale presente durante l’infiammazione da rinite. Nei bronchi, in presenza di infiammazione da asma, si verificano degli spasmi provocati dai muscoli striati.
• I recenti progressi raggiunti nella biologia molecolare e cellulare delle patologie respiratorie hanno dimostrato chiaramente che l’infiammazione svolge un ruolo importante nell’insorgenza della malattia (patogenesi) di asma e rinite. Nelle biopsie nasali e bronchiali si riscontrano le stesse cellule infiammatorie (cellule T, eosinofili) e le citochine tipo-Th2.
• Gli studi sulla qualità della vita suggeriscono una forte connessione tra rinite e asma. Sembra che sintomi nasali e bronchiali si combinino inducendo un peggioramento nella qualità di vita dei malati di entrambe le patologie.

Il documento ARIA raccomanda che i pazienti con rinite allergica persistente siano considerati per la valutazione di asma sui parametri di storia, esame toracico e, se possibile e necessario, controllo dell’ostruzione del flusso d’aria prima e dopo la broncodilatazione. I malati di asma devono essere analizzati per la rinite sulla base di storia e visita.
Per efficacia e sicurezza l’ideale è una strategia combinata di trattamento delle vie respiratorie inferiori e superiori.
TORNA INDIETRO