martedì, 4 agosto 2020
Medinews
18 Marzo 2002

09 L’EUROPA INVECCHIA, NEL 2050 ANZIANI 35 SU 100

La crescita più rapida riguarderà il segmento di popolazione ultraottantenne: nel 1998 erano 66 milioni (l’1,1% della popolazione mondiale), nel 2050 saliranno 370 milioni. Secondo le stime degli esperti, l’Europa rimarrà la principale area del mondo interessata dall’invecchiamento della popolazione. In base alle proiezioni, la percentuale di bambini, ferma al 18% nel 1998, calerà al 14% nel 2050, mentre gli anziani cresceranno dal 20% al 35%. L’età media passerà dai 37,1 anni del 1998 ai 47,4 anni nel 2050. Questo significa che il numero di persone anziane nel 2050 sarà due volte e mezzo quello dei bambini.
TORNA INDIETRO