giovedì, 26 novembre 2020
Medinews
18 Dicembre 2001

LE ASSOCIAZIONI: PERCHE’ ABOLIRE LA NOTA 79

Ma la conseguenza più grave della nota 79 è che essa nega di fatto l’accesso alle terapie anche a quei pazienti che hanno subito fratture vertebrali. Infatti, mentre a documentare la frattura di femore è il ricovero ospedaliero, la frattura vertebrale deve essere dimostrata da “un esame radiologico che evidenzi una riduzione di almeno 4 mm (15%) dell’altezza globale del corpo vertebrale”. Una procedura lenta e complicata che scoraggia sia il medico che il paziente
Le associazioni dei pazienti chiedono che queste restrizioni siano abolite e che le terapie siano gratuite e garantite a tutti coloro che sono colpiti da osteoporosi, soprattutto per promuovere una reale prevenzione della malattia.
TORNA INDIETRO