lunedì, 30 novembre 2020
Medinews
1 Gennaio 2001

CLASSIFICAZIONE DELLA MALATTIA

Ci sono inoltre sottodivisioni di questi livelli che definiscono ulteriormente la grandezza e la dislocazione del tumore originario, il coinvolgimento dei linfonodi e la presenza di metastasi.


Il cancro al seno invasivo si sviluppa nelle cellule epiteliali. I tumori più invasivi si possono classificare istologicamente in base a criteri quali la formazione ghiandolare e la divisione cellulare. L’invasione linfatica o quella vascolare sono segnali di una malattia aggressiva con maggiori rischi di recidiva.
TORNA INDIETRO