Medinews
29 Novembre 2001

L’INQUINAMENTO DA PARTICOLATO FINE

Sempre a cura dell’Area Pneuomologica si terranno due sessioni dedicate all’asma bronchiale. Verranno discussi i problemi che rendono tale malattia ancora scarsamente controllabile, malgrado le avanzate conoscenze sui meccanismi eziopatogenetici e la disponibilità di farmaci sofisticati. In particolare in uno dei due simposi satellite, si analizzeranno i motivi che hanno reso difficile la penetrazione delle linee guida GINA per l’asma nella medicina generale italiana e verranno presentati i dati di uno studio effettuato su circa 1000 medici generali italiani circa l’applicabilità di tale strumento nella loro pratica quotidiana. Nell’altro simposio si aprirà un confronto, sulla scorta dei dati di recenti studi effettuati in UK e in Italia, sulla diversa percezione della malattia da parte del paziente asmatico, rispetto a quella del medico. Molto spesso, infatti, esiste una distanza considerevole tra l’opinione del medico e quella del paziente circa il grado di controllo della malattia raggiunto e l’impatto di quest’ultima sulla vita quotidiana.
TORNA INDIETRO