mercoledì, 4 agosto 2021
Medinews
23 Maggio 2001

L’ATTIVITA’ DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE CARDIOVASCOLARI E RESPIRATORIE

In particolar modo, l’attività di ricerca svolta nel Dipartimento ha storicamente affrontato il tema della diagnosi della cardiopatia ischemica mediante l’utilizzo di metodiche non invasive, in particolar modo l’ecocardiografia da stress.
Accanto a queste attività il Dipartimento ha svolto numerosi studi a carattere invasivo volti a chiarire il significato funzionale delle stenosi coronariche e la loro complessa interazione con i fenomeni funzionali nel determinismo dell’ischemia miocardica.
Caratteristica peculiare del Dipartimento è l’approccio integrato di studio dell’apparato cardiovascolare e respiratorio che dal punto di vista anatomico, fisiologico, fisiopatologico e clinico sono strettamente intercorrelati. Infatti i due apparati provvedono in condizioni fisiologiche ad una adeguata ossigenazione di tutti gli organi e tessuti (l’uno, l’apparato respiratorio, scambiando ossigeno e anidride carbonica con l’ambiente esterno, l’altro, l’apparato cardiovascolare, pompando e trasportando attraverso il sangue l’ossigeno in periferia); in condizioni patologiche, non solo il cuore soffre a seguito di una malattia polmonare (cuore polmonare) ma anche il polmone viene sistematicamente compromesso in corso di affezioni che colpiscono il cuore (polmone cardiaco).
TORNA INDIETRO