Contenuto

6 novembre 2009

TECNICHE DI ABLAZIONE DEL CARCINOMA EPATICO A CONFRONTO

Le percentuali di sopravvivenza sono simili, ma è stata osservata una morbilità più elevata con la resezione chirurgica e un maggiore tasso di recidiva, soprattutto locale, con l’ablazione in radiofrequenza in laparoscopia

La resezione chirurgica (RC) e l’ablazione in radiofrequenza con tecnica laparoscopica (ARFL) sono state esaminate in pazienti con singolo nodulo di epatocarcinoma e cirrosi epatica in classe Child-Pugh A. Quando compatibile con la riserva funzionale epatica, la RC è ancora il trattamento di scelta per l’epatocarcinoma, mentre la ARFL rappresenta un’alternativa meno invasiva e promettente. Epatologi milanesi hanno confrontato le due procedure in relazione agli esiti a breve e lungo termine in 152 pazienti cirrotici selezionati da 372 casi consecutivi di carcinoma epatico. I pazienti con simili caratteristiche basali, arruolati nello studio, sono stati sottoposti a RC (n = 78) o a ARFL (n = 74), sotto controllo ecografico intra-operatorio, e seguiti per una simile durata di tempo (media ± deviazione standard = 36.2 ± 23.5 per RC vs 38.2 ± 28.4 per ARFL). Gli esiti includevano la morbilità a breve e lungo termine, la recidiva del tumore e la sopravvivenza globale. Lo studio pubblicato nella rivista Annals of Surgical Oncology (leggi abstract originale) ha evidenziato una morbilità a breve termine più elevata nel gruppo sottoposto a RC e invece un rischio di recidiva (principalmente locale) dell’epatocarcinoma durante il follow-up più alto nei pazienti trattati con ARFL. I livelli basali di alfa-fetoproteina e la recidiva precoce del tumore (dopo trattamento) hanno influenzato enormemente la sopravvivenza globale, anche se l’uso delle procedure non era indicato quale fattore predittivo. D’altra parte, la recidiva di epatocarcinoma era influenzata dall’approccio chirurgico e dalle caratteristiche ecografiche del tumore. I dati ottenuti da quest’ampia popolazione di casi di epatocarcinoma confermano simili tassi di sopravvivenza dopo entrambe le procedure eseguite su noduli singoli di epatocarcinoma in pazienti con cirrosi epatica in classe Child-Pugh A, malgrado un marcato incremento dei tassi di recidiva del tumore dopo ARFL.


Liver Cancer Newsgroup - Numero 11 - Novembre 2009

Anteprima News

18/02/19

MELANOMA: OGNI ANNO IN PUGLIA OLTRE 650 NUOVI CASI
OTTO PAZIENTI SU DIECI RIESCONO A SCONFIGGERLO

La prof.ssa Paola Queirolo, responsabile scientifico di ‘Mela Talk’: “Gran merito di questo successo è dovuto all’arrivo di nuove cure. Bisogna però prestare più attenzione alla prevenzione primaria”

Bari, 18 febbraio 2019 – In Puglia vivono più di 3.600 persone con una diagnosi di melanoma. Si calcola che in Regione i nuovi casi l’anno siano oltre 650. Migliora però la sopravvivenza e oggi otto…
14/02/19

VIA ALLA CONVENZIONE TRA FONDAZIONE POLIAMBULANZA E BTL

Il dott. Alessandro Triboldi: “Siamo lieti di aderire a un’iniziativa volta a promuovere la salute del cittadino e l’adozione di uno stile di vita corretto. L’alleanza con un’importante realtà aziendale ci consente di essere ancora più radicati nel territorio e dare un contributo significativo”.

Brescia, 14 febbraio 2019 – Promuovere il benessere del paziente e informare i cittadini sull’importanza della prevenzione. È questo l’obiettivo che ha portato, nei giorni scorsi, il Direttore…
07/02/19

POLIAMBULANZA, IL ROBOT NAVIO “SPECIALISTA” PER OPERARE IL GINOCCHIO

Il dott. Terragnoli “Grazie all’ausilio di questa avanzata tecnologia raggiungiamo un livello di precisione, impossibile per l’occhio e la mano umana. Dai primi casi eseguiti nell’ospedale cittadino emerge un risultato chirurgico migliorativo”.

Brescia, 7 febbraio 2019 – Massima accuratezza, minore invasività e maggior beneficio per il paziente negli interventi di protesi mono-compartimentale al ginocchio. Tutto ciò è reso possibile dalla…
04/02/19

AIOM: “AUGURI DI BUON LAVORO A TONINO ACETI PER IL NUOVO INCARICO
LE SUE DOTI DI SENSIBILITÀ ED EQUILIBRIO AL SERVIZIO DEI PAZIENTI”

Roma, 1 febbraio 2019 – L’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) apprende la notizia che Tonino Aceti assume da oggi il ruolo di portavoce della FNOPI (Federazione Nazionale Ordini…
25/01/19

LUTTO NEL MONDO DELLA MEDICINA: SCOMPARSO IL PROF. GASPARE CARTA

E’ stato presidente dell’A.I.U.G. (Associazione Italiana di Urologia Ginecologica) dal 2016 al 2018 e Direttore della Clinica Ostetrica e Ginecologica dell’Università dell’Aquila. Lo scorso anno aveva abbandonato le attività cliniche e accademiche a causa di una grave malattia

Roma, 25 gennaio 2019 – È mancato ieri, all’età di 68 anni il Professore Gaspare Carta. E’ stato presidente dell’A.I.U.G. (Associazione Italiana di Urologia Ginecologica) dal 2016 al 2018. Nato a…

Intermedia s.r.l.
+39 030 226105
intermedia@intermedianews.it
Via Malta, 12/b - 25124 Brescia
Via Ippolito Rosellini 12 - 20124 Milano
Via Monte delle Gioie 1 - 00199 Roma
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522