lunedì, 26 luglio 2021
Medinews
25 Febbraio 2016

Toxic Effects of Sorafenib in Patients With Differentiated Thyroid Carcinoma Compared With Other Cancers

Sorafenib is approved by the US Food and Drug Administration for metastatic, radioactive iodine-refractory differentiated thyroid cancer. However, adverse effects common to the tyrosine kinase inhibitor class occur at a noticeably higher rate with sorafenib use in thyroid cancer patients. The mechanism for this increase in toxic effects is unknown. To provide an overview of the adverse effect profile of sorafenib in differentiated thyroid cancer and summarizes the literature regarding the frequency and etiology of selected … (leggi tutto)

Studio condotto con lo scopo di confrontare l’incidenza e la severità degli eventi avversi correlati all’assunzione di sorafenib per la patologia tiroidea rispetto al carcinoma renale o epatocellulare. Gli autori hanno confrontato il profilo di tossicità emerso negli studi randomizzati di fase 3 che hanno portato alla registrazione di sorafenib nelle tre indicazioni: carcinoma renale, epatocarcinoma e carcinoma differenziato della tiroide. Anche alcuni studi randomizzati di fase 2 sono stati considerati in questa overview. Il risultato, un po’ inatteso è stato che nel carcinoma differenziato tiroideo l’incidenza di alcuni eventi avversi quali la sindrome mano piede, la diarrea e l’ipertensione è decisamente maggiore rispetto a quanto rilevato nelle altre due patologie oncologiche. Non essendo chiaramente definita la patogenesi di tali eventi avversi nessuna chiara spiegazione può essere dedotta a supporto di tale risultato.
Il messaggio è come già rilevato in altre situazioni oncologiche: il profilo di tollerabilità di una molecola può essere differente al variare della patologia oncologica trattata. Parametri clinici patologici e molecolari potrebbero giustificare il differente profilo di tollerabilità di un trattamento.
TORNA INDIETRO