martedì, 27 settembre 2022
Medinews
14 Ottobre 2014

STUDIO DI POPOLAZIONE SU UTILIZZO E COSTI DELL’ASSISTENZA DOMICILIARE IN PAZIENTI CON TUMORE DEL COLON-RETTO


L’utilizzo e i costi dei servizi di assistenza a domicilio per i pazienti con tumore colorettale non sono ben noti. Ricercatori dell’Health Outcomes and PharmacoEconomic (HOPE) Research Centre, Sunnybrook Health Sciences Centre di Toronto, in collaborazione con colleghi canadesi, hanno condotto un’analisi per determinare l’utilizzo e i costi di questi servizi associati a ciascun stadio del tumore colorettale in pazienti della provincia dell’Ontario. Nello studio pubblicato sulla rivista Canadian Medical Association Journal Open sono stati inclusi casi di tumore del colon-retto diagnosticati in Ontario tra il 1 gennaio 2005 e il 31 dicembre 2009. I dati sono stati estratti dall’Ontario Cancer Registry e associati ai dati amministrativi di assistenza domiciliare. I tipi di servizi impiegati sono stati stratificati secondo lo stadio della malattia e la fase della cura (fase iniziale: 180 giorni dopo la diagnosi, fase terminale: 180 giorni prima della morte, fase continua: intervallo tra la fase iniziale e terminale). Sono stati determinati i tassi globali di utilizzo e i costi dei servizi; per esaminare i fattori associati è stata utilizzata l’analisi di regressione. I risultati indicano che 36195 pazienti hanno ricevuto diagnosi di tumore del colon-retto durante il periodo di studio; l’età mediana era 71 anni (range interquantile: 61 – 79). I servizi di assistenza a domicilio sono stati forniti a 24641 pazienti (68.1%) e il numero di servizi per paziente-anno è risultato pari a 27.5, a un costo di 2180 dollari per paziente-anno. Il numero di servizi offerti per paziente-anno è aumentato con la severità della malattia al momento della diagnosi (15.5 allo stadio I, 25.5 allo stadio II, 32.5 allo stadio III e 62.5 allo stadio IV e 22.6 per la malattia non stadiata). Anche il costo dei servizi per paziente-anno è aumentato con la gravità della malattia alla diagnosi (1170 dollari allo stadio I, 1995 dollari allo stadio II, 2727 dollari allo stadio III e 5541 allo stadio IV). I servizi di assistenza domiciliare a finanziamento pubblico e i costi ad essi associati sono diminuiti con l’aumentare del reddito (per gruppo), ma aumentavano nei pazienti che avevano maggiormente usato in passato risorse sanitarie. Il costo medio a 30 giorni dei servizi sanitari domiciliari è diminuito dalla fase iniziale della cura (323 dollari) a quella continua (160 dollari), ma è aumentato nella fase terminale (616 dollari). In conclusione, in questo studio più di due terzi dei pazienti con tumore colorettale hanno utilizzato assistenza sanitaria domiciliare. Coloro che hanno ricevuto i servizi di assistenza a domicilio hanno usufruito di circa due servizi al mese in un periodo di un anno a un costo di circa 2000 dollari all’anno. Questa informazione potrà aiutare i politici nelle decisioni future di allocazione delle risorse.

Utilization and costs of home care for patients with colorectal cancer: a population-based study. Canadian Medical Association Journal Open 2014 Feb 4;2(1):E11
TORNA INDIETRO