sabato, 5 dicembre 2020
Medinews
29 Aprile 2009

SICILIA, SOSPESA EROGAZIONE NUOVO FARMACO PER TALASSEMIA

Palermo, 9 aprile – Bloccato l’accesso di nuovi pazienti talassemici alla terapia con desferasirox, introdotto con protocollo terapeutico nel 2007, da parte della direzione generale dell’Azienda ospedaliera Umberto I di Siracusa. Lo ha affermato, durante un’interrogazione all’assessore regionale della Sanità, il deputato Pd Mario Bonomo. La terapia ha un costo elevato (circa 800 euro alla settimana) e viene prescritto ai pazienti talassemici solo dai dirigenti responsabili dei centri di talassemia della regione ed è consegnato esclusivamente dalle Aziende sanitarie ed ospedaliere e dai policlinici. Secondo Bonomo ciò non avviene più a Siracusa, dove l’Umberto I “ha bloccato l’erogazione di tale terapia ai nuovi casi e ciò a prescindere da valutazioni cliniche e, anzi, in contrasto con le stesse” e le scorte di farmaco nello stesso ospedale si sono ridotte in modo tale da costringere i pazienti in cura “ad attese anche di 10 giorni”. Il deputato regionale chiede dunque all’assessore “quali urgenti provvedimenti intende adottare affinché i malati di talassemia della provincia di Siracusa” possano ricevere “le cure più adeguate e all’avanguardia, al pari di tutti gli altri pazienti” e se intende “sollecitare il direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Siracusa a trovare modalità alternative di contenimento dei costi che non intacchino il diritto alla salute e la qualità dell’assistenza ai malati”.


SIEnews – Numero 8 – 30 aprile 2009
TORNA INDIETRO