Medinews
5 Febbraio 2016

Radiotherapy With 4 Gy × 5 Versus 3 Gy × 10 for Metastatic Epidural Spinal Cord Compression: Final Results of the SCORE-2 Trial (ARO 2009/01)

To compare short-course radiotherapy (RT) (4 Gy × 5) to longer-course RT (3 Gy × 10) for metastatic epidural spinal cord compression (MESCC). Two-hundred three patients with MESCC and poor to intermediate expected survival were randomly assigned to 4 Gy × 5 in 1 week (n = 101) or 3 Gy × 10 in 2 weeks (n = 102). Patients were stratified according to ambulatory status, time developing motor deficits, and … (leggi tutto)

Questo studio prospettico randomizzato è il primo studio che ha risposto al seguente quesito: nella compressione spinale da metastasi in un paziente con prognosi scarsa o intermedia è meglio eseguire una radioterapia ‘short course’ (4 Gy x 5) di una settimana oppure una radioterapia ‘long course’ (3 Gy x 10) di due settimane? La risposta a questa domanda è molto importante sia da un punto di vista prettamente clinico che da un punto di vista della qualità di vita del paziente, dei costi del trattamento e della riduzione delle liste di attesa nei centri di radioterapia. Questo trial randomizzato dimostra che non esiste alcuna differenza in termini di conservazione o miglioramento della funzione motoria, né in termini di sopravvivenza libera da progressione e di sopravvivenza globale tra i due tipi di trattamento. Per questo motivo, la schedula di radioterapia preferibile per pazienti a prognosi scarsa o intermedia, affetti da compressione spinale maligna, è rappresentata da una terapia ‘short course’ (4 Gy x 5) di una settimana.
TORNA INDIETRO