Medinews
24 Febbraio 2015

OSSERVATORIO SCREENING: NEL 2013 ESAMI PER OLTRE 5 MILIONI DI PERSONE

Nel 2013 oltre 5 milioni e 200mila persone si sono sottoposte ad uno dei tre screening contro i tumori garantiti dal servizio sanitario nazionale. E’ quanto afferma il rapporto dell’Osservatorio Nazionale Screening pubblicato dal sito del Ministero della Salute, secondo cui le cifre sono in crescita. Nel corso del 2013 gli inviti effettuati per i tre programmi superano gli 11 milioni, suddivisi in 3.693.165 per lo screening cervicale, 4.402.036 per lo screening colon-rettale e 3.042.301 per lo screening mammografico. Più di 5 milioni e duecentomila persone (5.258.585) hanno eseguito il test proposto a seguito dell’invito (1.940.996 per lo screening colon-rettale, 1.784.177 per lo screening mammografico e 1.533.412 per lo screening cervicale). “La valutazione annuale – si legge nel rapporto – conferma anche per il 2013 una tenuta sostanziale per lo screening mammografico e per il cervicale e un’avanzata significativa per il colon-rettale,, che riguarda anche il Sud”. Tuttavia si conferma anche il permanere di una marcata differenza di copertura fra il Centro-Nord e il Sud. In particolare per lo screening mammografico le percentuali di partecipazione del nord supera ormai il 90%, mentre al sud si ferma sotto il 40. Stesso andamento per quello colon-rettale, mentre per quello cervicale le differenze si assottigliano.
TORNA INDIETRO