Medinews
8 Settembre 2015

MINISTERO DELLA SALUTE: RICOVERI OSPEDALIERI ANCORA IN CALO, NEL 2014 -3,2%

Prosegue il calo dei ricoveri negli ospedali italiani. Nel 2013 erano scesi del 4% rispetto al 2012. Nel 2014 il trend è continuato, ne sono stati effettuati 9.526.832, per un totale di 63.129.031 giornate. La riduzione rispetto all’anno precedente è di circa 315 mila (-3,2%). Sono questi alcuni dati contenuti nel Rapporto annuale sull’attività di ricovero ospedaliero (Dati SDO 2014), a cura del Ministero della salute. Rispetto al 2013 il numero complessivo di ricoveri ordinari per Acuti si riduce da 6.634.977 a 6.486.438 (-2,2%), con una corrispondente diminuzione delle giornate di ricovero da 44.802.526 a 44.089.980 (-1,6%); il numero di ricoveri in regime diurno effettuati si riduce da 2.345.258 a 2.194.241 (-6,4%), per una corrispondente diminuzione di giornate da 6.497.781 a 6.033.527 (-7,1%). Il report analizza anche l’andamento nell’ultimo decennio. Dal 2001 al 2006 l’andamento sostanzialmente costante, intorno a 13 milioni di dimissioni e poco più di 11 milioni di giornate, mentre a partire dall’anno 2007 si osserva una chiara e costante diminuzione, ottenuta grazie alle politiche di riduzione dell’inappropriatezza dell’ospedalizzazione, e di trasferimento ad altri setting assistenziali.
TORNA INDIETRO