venerdì, 4 dicembre 2020
Medinews
16 Giugno 2009

LOCALIZZAZIONE EXTRARENALE E SOPRAVVIVENZA NEI PAZIENTI CON CARCINOMA RENALE PT3A

Studio retrospettico indica che l’invasione del grasso nel seno renale seppur associato a sopravvivenza più breve non può essere considerato fattore predittivo indipendente

Il significato della localizzazione extrarenale del carcinoma renale nella classificazione TNM (Tumore-Linfonodi-Metastasi) del 2002 è oggetto di questo studio condotto da ricercatori del Columbia University College of Physicians and Surgeons di New York. I tumori renali corticali con invasione del grasso in sede perirenale o del seno renale rientrano nel gruppo pT3a. Poiché i tumori con invasione del seno renale sono localizzati nelle vicinanze delle vene renali, del sistema linfatico e collettore, ciò potrebbe suggerire una prognosi più sfavorevole per la sopravvivenza libera da malattia (SSM). Studi a riguardo sono limitati e contraddittori. Lo studio retrospettico, pubblicato nella rivista British Journal of Urology International (leggi abstract originale), ha valutato 1244 casi di nefrectomia dal 1988 al 2007 per individuare quelli dei pazienti con tumori pT3a. I casi selezionati sono stati suddivisi in due gruppi a seconda dell’invasione del grasso perirenale e del seno. Analisi di Kaplan-Meier e modelli di regressione di Cox sono stati usati per identificare i fattori predittivi di sopravvivenza. I 230 pazienti, che hanno incontrato i criteri di inclusione, sono stati seguiti mediamente per 24 mesi. L’invasione del grasso nel seno renale è stata osservata in 63 pazienti (27.4%) ed è stata associata ad una SSM a 5 anni più sfavorevole rispetto ai 167 pazienti (72.6%) che mostravano invasione del grasso perirenale (62.5% vs 75.0; log rank p = 0.022). In analisi univariata, il diametro (hazard ratio, HR, 1.1), il grado nucleare (HR 4.5), lo stato dei margini (HR 5.8), le metastasi linfonodali (HR 6.4) e quelle sistemiche (HR 15.4) erano significative per la SSM. In analisi multivariata, solo il grado nucleare (HR 3.1), lo stato dei margini (HR 8.9) e le metastasi sistemiche (HR 9.8) sono stati evidenziati quali fattori predittivi indipendenti. I pazienti con tumore al rene ed invasione del grasso del seno hanno maggiori probabilità di morire di carcinoma renale di quelli che presentano invasione del grasso perirenale. In questo studio, tuttavia, l’invasione del grasso del seno renale non è stato identificato quale fattore predittivo indipendente di SSM.


Renal Cancer Newsgroup – Numero 6 – Giugno 2009
TORNA INDIETRO