domenica, 24 ottobre 2021
Medinews
4 Novembre 2016

Integration of Palliative Care Into Standard Oncology Care: American Society of Clinical Oncology Clinical Practice Guideline Update

To provide evidence-based recommendations to oncology clinicians, patients, family and friend caregivers, and palliative care specialists to update the 2012 American Society of Clinical Oncology (ASCO) provisional clinical opinion (PCO) on the integration of palliative care into standard oncology care for all patients diagnosed with cancer. ASCO convened an Expert Panel of members of the ASCO Ad Hoc Palliative Care Expert Panel to develop an update. The 2012 PCO was based on a review of a randomized controlled trial (RCT) by the National Cancer Institute … (leggi tutto)

Diversi anni fa, l’ASCO aveva raccomandato l’integrazione precoce della “palliative care” nel trattamento dei pazienti con neoplasia avanzata. Il dibattito sull’argomento era stato alimentato dalla celebre pubblicazione sul New England Journal of Medicine dello studio randomizzato statunitense, condotto in pazienti con tumore del polmone avanzato, che aveva documentato non solo un netto beneficio in qualità di vita ma anche un prolungamento della sopravvivenza per i pazienti assegnati all’integrazione precoce delle cure palliative con il trattamento attivo antitumorale. Anche l’AIOM, a partire dal 2015, aveva inserito nelle linee guida per il tumore del polmone un paragrafo esplicitamente dedicato a tale raccomandazione. La recente pubblicazione sul Journal of CLinical Oncology rappresenta l’update su questo importante argomento, basato sulla disponibilità di ulteriori nove studi randomizzati, nonché cinque analisi secondarie di studi già considerati nella precedente versione.
TORNA INDIETRO