venerdì, 24 maggio 2024
Medinews
3 Settembre 2009

INFLUENZA A/H1N1, VACCINO DISPONIBILE A FINE OTTOBRE

Roma, 1 settembre – “Entro la fine di ottobre la fase di sviluppo del vaccino contro la nuova influenza A dovrebbe essere conclusa. Dunque il ministero del Welfare dovrebbe avere a disposizione 48 milioni di dosi di vaccino, 24 milioni da un fornitore e altrettante da un altro”. Lo ha affermato Fabrizio Oleari, direttore generale Prevenzione e Sanità del ministero. Quindi “la prima metà di novembre – prosegue – dovrebbe iniziare la prima fase della campagna di vaccinazione pandemica contro l’influenza A/H1N1, rivolta a 8 milioni di persone, tra cui i lavoratori dei servizi essenziali. Il piano logistico è pronto, e prevediamo di somministrare 2 dosi di vaccino a paziente”. Alla richiesta dei pediatri di includere anche i bambini sotto i 2 anni nella vaccinazione, Oleari risponde che valuteranno “con attenzione anche i dati che stanno emergendo dai test in corso. I dettagli della campagna di vaccinazione saranno illustrati alla popolazione con una serie di comunicazioni mirate, e resta confermato che il vaccino non arriverà nelle farmacie”. Nell’incontro dell’unità di crisi sulla nuova influenza in programma domani a Roma “si punta a chiudere il cerchio a livello regionale”, ma il piano è disegnato e l’Italia è pronta. E se dalla Spagna hanno rivisto il programma relativo alla vaccinazione, estendendo la campagna al 60% della popolazione (contro il 40% iniziale), “noi per ora procediamo con il 40%, come annunciato”, conclude Oleari.

SIEnews – Numero 16 – 3 settembre 2009
TORNA INDIETRO