lunedì, 15 aprile 2024
Medinews
1 Giugno 2018

Hormone replacement therapy for women previously treated for endometrial cancer

Endometrial cancer is the sixth most common cancer in women worldwide and most commonly occurs after the menopause (75%) (globocan.iarc.fr). About 319,000 new cases were diagnosed worldwide in 2012. Endometrial cancer is commonly considered as a potentially ‘curable cancer,’ as approximately 75% of cases are diagnosed before disease has spread outside the uterus (FIGO (International Federation of Gynecology and Obstetrics) stage I). The overall five-year survival … (leggi tutto)

La review valuta 7 studi e 1.236 pazienti trattate per un carcinoma dell’endometrio che abbiano ricevuto o meno una terapia ormonale sostitutiva a base di estrogeni dopo l’intervento.
Gli autori riportano un tasso di recidiva del 2,3% nelle donne trattate con estrogeni vs 1,9% nel gruppo che ha ricevuto il placebo (risk ratio, RR 1,17). Nessuna informazione sul tempo alla recidiva, qualità di vita e sopravvivenza globale e libera da progressione.
La conclusione degli autori è che apparentemente la terapia ormonale sostitutiva non ha impatto sulla prognosi nelle pazienti trattate per tumore dell’endometrio allo stadio I (non abbiamo informazioni sugli stadi più altri), con un livello di evidenza però molto basso. Questa informazione va condivisa e discussa con le pazienti e la prescrizione della terapia ormonale sostitutiva dopo trattamento per un carcinoma dell’endometrio allo stadio I deve essere valutata in un attento rapporto costo/beneficio sulla singola paziente.
TORNA INDIETRO