domenica, 26 settembre 2021
Medinews
30 Novembre 2009

FRUTTA SECCA RIDUCE IL COLESTEROLO LDL: MA NON SUPERARE 40 GRAMMI AL GIORNO

Noci, mandorle, pistacchi e nocciole sono ricchi di omega3, fibre, steroli vegetali e l’amminoacido arginina, sostanze in grado di ridurre nel sangue il livello di colesterolo ”cattivo” e di proteggere il rivestimento interno delle arterie. Importante, però, non eccedere nelle quantità: quasi tutta la frutta secca ha infatti un elevato contenuto calorico e va assunta con moderazione. Il consiglio degli esperti della Mayo Clinic di Cleveland in Ohio (Stati Uniti), che hanno condotto uno studio sul tema, è preferire la frutta secca senza sale o zucchero aggiunto e non superare i 40 grammi al giorno.

Agi
TORNA INDIETRO