venerdì, 30 luglio 2021
Medinews
3 Giugno 2016

FOLFIRINOX for locally advanced pancreatic cancer: a systematic review and patient-level meta-analysis

35% of patients with pancreatic cancer have unresectable locally advanced disease at diagnosis. Several studies have examined systemic chemotherapy with FOLFIRINOX (leucovorin and fluorouracil plus irinotecan and oxaliplatin) in patients with locally advanced pancreatic cancer. We aimed to assess the effectiveness of FOLFIRINOX as first-line treatment in this patient population. We systematically searched Embase, MEDLINE (OvidSP), Web of Science, Scopus, PubMed Publisher, Cochrane, and Google Scholar from July 1, 1994, to July 2, 2015, for studies of treatment-naive patients of any … (leggi tutto)

Undici studi che avevano arruolato oltre 300 pazienti affetti da adenocarcinoma del pancreas in fase localmente avanzata sono stati considerati in questa revisione sistematica della letteratura. Pur con il limite che siamo in presenza di un gruppo selezionato di pazienti e senza un braccio di controllo, la sensazione rimane che la combinazione FOLFIRINOX possa essere decisamente superiore in questo setting di pazienti. La mediana di sopravvivenza è 2 anni e la mediana di PFS di 15 mesi; tale risultato rimane decisamente superiore ai regimi contenenti gemcitabina oggi utilizzati in pratica clinica. Lo studio mette in luce come il regime chemioterapico FOLFIRINOX potrebbe essere particolarmente vantaggioso in un setting di induzione pretrattamento locale sul primitivo. In tal senso è necessaria la validazione attraverso studi prospettici.
TORNA INDIETRO