domenica, 19 settembre 2021
Medinews
27 Maggio 2009

FIDAS ALLA SAPIENZA PER I 50 ANNI: ‘DONARE È DOVERE, RICEVERE È DIRITTO’

Roma, 15 maggio – È lo slogan di apertura del 48° Congresso Nazionale della Fidas, la Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue, che lotta da 50 anni contro i tabù della donazione: dalle 6 associazioni autonome del 1959 si è arrivati a 66 associazioni federate, con un aumento del 6,65% di nuovi donatori, del 9,10% di donatori giovani e di 4,8% di unità donate. Dati che hanno permesso nel 2008 il recupero del deficit 2007. Una tre giorni di festeggiamenti e confronto all’Università La Sapienza di Roma, in apertura della quale il presidente Aldo Ozzimo ha richiamato il significato della giornata mondiale della donazione del sangue in programma il prossimo 14 giugno ed ha annunciato l’intenzione di proporre la Capitale come sede della giornata mondiale nel 2012. A ricordare l’impegno della Fidas e a festeggiarne le ‘nozze d’oro’ sono intervenuti anche Bruno Pizzul e Dino Zoff. E il congresso Fidas ha approvato in via straordinaria e all’unanimità l’ingresso della Ves (Volontari Abruzzesi Sangue), l’associazione abruzzese che vanta oltre 4000 donatori periodici, che da 54 anni sono un esempio di autosufficienza e di altruismo nei confronti delle altre province abruzzesi e delle altre regioni italiane.

Scarica

TORNA INDIETRO