giovedì, 3 dicembre 2020
Medinews
19 Gennaio 2018

Clinical Outcomes of First-line Abiraterone Acetate or Enzalutamide for Metastatic Castration-resistant Prostate Cancer After Androgen Deprivation Therapy + Docetaxel or ADT Alone for Metastatic Hormone-sensitive Prostate Cancer

The CHAARTED (ChemoHormonal Therapy Versus Androgen Ablation Randomized Trial for Extensive Disease in Prostate Cancer) and STAMPEDE (Systemic Therapy in Advancing or Metastatic Prostate Cancer: Evaluation of Drug Efficacy) trials showed that the addition of docetaxel (D) to androgen deprivation therapy (ADT) prolonged longevity of men with metastatic hormone-sensitive prostate cancer (mHSPC). However, the impact of upfront D on subsequent … (leggi tutto)

Abiraterone ed enzalutamide sono considerati i trattamenti più frequentemente usati nel carcinoma della prostata resistente alla castrazione (mCRPC). In questo lavoro, nei pazienti con mCRPC l’efficacia di abiraterone/enzalutamide sembra essere simile indipendentemente dall’uso precedente di docetaxel nella malattia metastatica ormonosensibile.
Sono ovviamente necessari studi prospettici più ampi con follow-up più lungo e migliore caratterizzazione del paziente dal punto di vista biologico e clinico per confermare questi risultati. Questi primi risultati confortano il medico nel processo decisionale del trattamento e lo rassicurano sull’uso precoce del docetaxel con la possibilità di utilizzare a seguire i trattamenti ormonali di nuova generazione mantenendone l’efficacia.
TORNA INDIETRO