lunedì, 30 novembre 2020
Medinews
18 Settembre 2009

ATTIVITÀ ENZIMATICA E STATO OSSIDATIVO IN PAZIENTI CON TALASSEMIA MAJOR

Una bassa attività di paraoxonasi e arilesterasi ed un elevato grado di stress ossidativo sono fattori che predispongono allo sviluppo di aterogenesi

L’attività di due enzimi, paraoxonasi e arilesterasi, e i parametri dello stato ossidativo sono stati oggetto di investigazione per valutare la possibilità di un’aumentata suscettibilità allo sviluppo di aterogenesi nei pazienti con beta-talassemia major (BTM). Nello studio pubblicato nel Journal of Pediatric Hematology/Oncology (leggi abstract originale) sono stati esaminati 87 pazienti con BTM e 33 individui sani. L’attività enzimatica di paraoxonasi e arilesterasi era significativamente più bassa nei pazienti con BTM rispetto ai controlli (per tutti p < 0.0001), al contrario lo stato ossidativo totale, i livelli di perossido totale e l’indice di stress ossidativo erano significativamente più elevati (rispettivamente p < 0.0001, < 0.0001 e 0.001) nei pazienti. Si osservava anche una correlazione tra ferro sierico, ferritina e stato ossidativo totale con i livelli sierici di perossido totale e attività di paraoxonasi e arilesterasi nei pazienti con BTM. I risultati hanno evidenziato elevati livelli di stress ossidativo e al contempo una ridotta attività enzimatica di paraoxonasi sierica nei pazienti con BTM. Quest’ultimo parametro sembra essere associato anche all’anemia. I pazienti con BTM possono quindi essere predisposti a sviluppare aterogenesi per la ridotta attività enzimatica di paraoxonasi e arilesterasi.


SIEnews – Numero 18 – 1 ottobre 2009
TORNA INDIETRO