domenica, 24 ottobre 2021
Medinews
24 Luglio 2015

Anno II – numero 8 – Luglio 2015CAMBIAMENTI DINAMICI DEL MICRO-ECOSISTEMA VAGINALE IN PAZIENTI CON RECIDIVA DI CANDIDOSI VULVOVAGINALE: STUDIO RETROSPETTIVO SU 800 PAZIENTI


Il micro-ecosistema vaginale è un importante fattore nelle candidosi vulvovaginali ricorrenti. Questo studio pubblicato sulla rivista Archives of Gynecology and Obstetrics ha esaminato i cambiamenti dinamici del micro-ecosistema vaginale in pazienti con candidosi vulvovaginale ricorrente. I ricercatori del West China Second University Hospital, Sichuan University, hanno valutato retrospettivamente 400 pazienti con candidosi vulvovaginale e 400 donne sane in età riproduttiva che erano state ricoverate presso il loro ospedale tra gennaio 2012 e dicembre 2013. I fattori che condizionavano il micro-ecosistema vaginale sono stati valutati prima e dopo trattamento fino a nessuna comparsa di recidiva e includevano igiene vaginale, globuli bianchi, Lactobacillus, classificazione dei lattobacilli, densità batterica, diversità di flora vaginale, Nugent ‘score’, ecc. La formazione dei gruppi è stata effettuata in base alle recidive della malattia. Dopo il trattamento, le pazienti che presentavano recidiva sono state classificate nell’ambito del ‘case group’ e le pazienti guarite, senza recidiva, sono state incluse nel gruppo di controllo. Le differenze di risultati tra i due gruppi sono state analizzate con il t test. Tra le donne che sviluppavano candidosi vulvovaginale ricorrente, l’età di quelle incluse nel ‘case group’ era più bassa di quelle nel corrispondente gruppo di controllo. Nelle diverse fasi della patologia, la densità batterica nel ‘case group’ e nel corrispondente gruppo di controllo non mostrava differenze significative (p > 0,05). La maggior parte degli indicatori del micro-ecosistema nel primo gruppo era significativamente differente (p > 0,05) da quello del gruppo di controllo. Nei ‘case group’ che sviluppavano recidiva, solo pochi indicatori erano significativamente diversi da quelli del gruppo di controllo. I valori di tutti gli indicatori del micro-ecosistema vaginale (eccetto i lattobacilli) di tutti i ‘case group’ erano più elevati rispetto al gruppo di controllo. I valori di lattobacilli in tutti i ‘case group’ con candidosi vulvovaginale ricorrente erano più bassi di quelli del gruppo di controllo con candidosi vulvovaginale ricorrente. In conclusione, esistono squilibri del micro-ecosistema vaginale in tutti gli stadi di sviluppo della candidosi vulvovaginale ricorrente. Per quanto riguarda la flora vaginale, a partire da una dominanza lattobacillare, la composizione cambia con lo sviluppo di candidosi vulvovaginale ricorrente. Quindi alla prima recidiva di candidosi vulvovaginale, dopo trattamento antimicotico, gli autori suggeriscono il tempestivo supplemento con lattobacilli per ristabilire l’equilibrio del micro-ecosistema vaginale.

The dynamic changes of vaginal microecosystem in patients with recurrent vulvovaginal candidiasis: a retrospective study of 800 patients. Archives of Gynecology and Obstetrics 2015 Jun 4 [Epub ahead of print]
TORNA INDIETRO