Medinews
24 Aprile 2015

Anno II – numero 8 – Aprile 2015SCREENING PER IL TUMORE DELLA CERVICE UTERINA IN EUROPA: ASSICURAZIONE DI QUALITÀ E ORGANIZZAZIONE DEI PROGRAMMI


I programmi di screening per il tumore cervicale hanno ridotto l’incidenza e la mortalità legate al tumore della cervice uterina, ma il livello di successo è molto variabile tra i diversi Paesi. L’organizzazione dei programmi di screening è essenziale per equità e costo-efficacia; tuttavia, esistono differenze di efficacia anche tra i diversi programmi organizzati. Per identificare i componenti organizzativi chiave che ne determinano l’efficacia, i ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma e International Agency for Research on Cancer di Lione hanno condotto un sondaggio in tutta Europa sull’attuale stato delle misure di organizzazione e di assicurazione della qualità (QA) organizzativa in programmi di prevenzione del tumore cervicale, così come dei costi associati all’organizzazione di questi programmi. Nello studio pubblicato sulla rivista European Journal of Cancer, è stato sviluppato un questionario completo dopo revisione sistematica della letteratura e delle linee guida esistenti. Il sondaggio è stato spedito a organizzatori di programmi di prevenzione, Ministri della Salute ed esperti di 34 Paesi afferenti all’Unione Europea (EU) e all’European Free Trade Agreement (EFTA). Sono stati registrati tutti gli aspetti dettagliati di organizzazione del programma, assicurazione di qualità, monitoraggio, valutazione e costi corrispondenti (ad ogni item). Ed è stata richiesta la documentazione delle linee guida dei programmi, i protocolli e le pubblicazioni. In totale hanno risposto 29 dei 34 Paesi contattati. I risultati hanno indicato che sforzi organizzati per QA, monitoraggio e valutazione sono stati condotti a limiti diversi e non erano standardizzati, rendendo dunque difficile la comparazione costo-efficacia delle strategie di organizzazione e di QA. La maggior parte dei Paesi ha trovato difficile stimare i costi associati al lancio e all’operatività del programma organizzato. In conclusione, secondo gli autori, questo è il primo questionario strutturato per ottenere informazioni dettagliate sull’effettiva organizzazione e assicurazione di qualità dei programmi. I risultati di questo sondaggio possono essere usati come base per l’ulteriore sviluppo di linee guida standardizzate sull’organizzazione e assicurazione di qualità dei programmi di screening per il tumore della cervice uterina in Europa.

Cervical cancer screening in Europe: Quality assurance and organisation of programmes. European Journal of Cancer 2015 Mar 25 [Epub ahead of print]
TORNA INDIETRO