Medinews
24 Aprile 2015

Anno II – numero 8 – Aprile 2015REVISIONE ‘SAVE’: ANALISI ECOGRAFICA VS ESCISSIONE PER LA STADIAZIONE DEI LINFONODI ASCELLARI NEL TUMORE DELLA MAMMELLA


Gli scopi della riforma della salute pubblica coinvolgono anche metodi più costo-efficaci di erogazione delle cure. La costo-efficacia dell’agobiopsia con guida ecografica (AUS-CNB) è stata confrontata con la biopsia del linfonodo sentinella (SLNB) nello studio SAVE (Sonographic Analysis Versus Excision for Axillary Staging in Breast Cancer) per la valutazione dello stato dei linfonodi ascellari nel tumore mammario invasivo operabile. I ricercatori statunitensi, coordinati dai colleghi della University of Arkansas for Medical Sciences di Little Rock, hanno condotto una revisione retrospettiva, approvata dal comitato etico istituzionale (Institutional Review Board, IRB), su pazienti sottoposte a ecografia e agobiopsia presso il loro centro, dal 2007 al 2012, e determinato l’accuratezza della metodica con analisi dei costi (TreeAge Pro 2009) della AUS-CNB vs SLNB. Lo studio pubblicato sulla rivista Journal of the American College of Surgeons comprendeva una coorte di 95 pazienti, che è stata suddivisa in due gruppi, con ascella clinicamente positiva (CP; 32%) vs negativa (CN; 68%). Nel gruppo CP, l’83% delle donne presentava ecografia ascellare sospetta e il 90% delle biopsie è risultato positivo. Nel gruppo CN, il 70% delle donne aveva un’ecografia sospetta e la biopsia era positiva nel 59% dei casi. La sensibilità e specificità di AUS-CNB erano rispettivamente pari del 90% (IC 95%: 84,8 – 98,8) e 100% (IC 95%: 27,0 – 59,1). Le stime che confrontavano AUS-CNB vs SLNB hanno mostrato un risparmio dei costi di 236.517 $ nel caso di ascelle CP e di 248.490 $ in quello di ascelle CN, con un risparmio totale dei costi di 485.007 $. In conclusione, l’agobiopsia ascellare con guida ecografica è una procedura, condotta dal chirurgo, sensibile e diagnostica, che risulta in un risparmio di tempi e costi, è costo-efficace e meno invasiva della biopsia del linfonodo sentinella, aspetti che rendono questa metodica un’opzione fattibile quando si esamina lo stato dei linfonodi ascellari nel tumore invasivo della mammella o la stadiazione prima della chemioterapia neoadiuvante.

The SAVE Review: Sonographic Analysis Versus Excision for Axillary Staging in Breast Cancer. Journal of the American College of Surgeons 2015 Apr;220(4):560
TORNA INDIETRO