Medinews
27 Marzo 2015

Anno II – numero 7 – Marzo 2015ISTITUZIONE DI UN SERVIZIO INTEGRATO DI GASTROENTEROLOGIA TRA UN CENTRO MEDICO E LA COMUNITÀ


Per relazionare la comunità ai servizi ospedalieri in modo da attuare miglioramenti nella gestione dei pazienti, i ricercatori del Rabin Medical Center, Clalit Health Services, della Tel Aviv University, hanno istituito un servizio integrato di gastroenterologia (IGS), ottimizzando le modalità di riferimento alle cliniche specialistiche, costituendo una via ‘open access’ per le procedure endoscopiche (che includevano esofago-gastro-duodenoscopia, sigmoidoscopia e colonscopia), stimolando le conoscenze e la fiducia del medico di famiglia, aprendo linee dirette di comunicazione tra esperti e medici di cura primaria. Educazione continua, linee guida e istruzioni concordate per il riferimento sono state promosse dall’IGS. Con il metodo Delphi, sono stati sviluppati sei indicatori di qualità, rigorosamente disegnati e monitorati regolarmente. Il miglioramento è stato valutato confrontando gli indicatori relativi agli anni 2010, 2011 e 2012. Un sistema integrato di consegne in un campo medico specifico può offrire la soluzione a un sistema frammentato di cure sanitarie, compromesso dalla carenza di coordinazione. Nello studio pubblicato sulla rivista World Journal of Gastroenterology, gli autori descrivono un nuovo IGS istituito ad aprile 2010. Il tempo d’attesa per le procedure è diminuito da 3 mesi al 30 aprile 2010 a 3 settimane al 30 aprile 2011 e si è stabilizzato a 1-3 settimane fino al 30 dicembre 2012. Il costo medio per visita (del paziente) è diminuito da 691 a 638 NIS (nuovo shekel israeliano, anche ILS), con una riduzione del 7,6%. I sei indicatori di salute che sono migliorati significativamente nel confronto tra il 2010 e il 2012, da 2,5% a 67,5%, erano: densitometria ossea nei pazienti con malattia infiammatoria cronica dell’intestino (IBD), trattamenti preventivi per i pazienti ad alto rischio in cura con aspirina/FANS, colonscopia dopo test positivo del sangue occulto nelle feci, gastroscopia nei pazienti con esofago di Barrett, documentazione della storia familiare di cancro del colon-retto e colonscopia in pazienti con storia familiare di tumore del colon-retto. In conclusione, l’istituzione di un servizio integrato di gastroenterologia migliora efficacemente la qualità delle cure e al tempo stesso è costo-efficace.

Establishing an integrated gastroenterology service between a medical center and the community. World Journal of Gastroenterology 2015 Feb 21;21(7):2152
TORNA INDIETRO